FREAK – Fabio Amoroso

 

a cura di Silvia Moretta
10 marzo – 7 aprile 2018
inaugurazione sabato 10 marzo ore 19:30

Arte Ceramica Contemporanea

 

Fabio Amoroso, alla sua prima mostra personale, è un artista autodidatta della ceramica contemporanea. Confluiscono nella sua arte la formazione da illustratore e la quotidiana familiarità con la ceramica tradizionale. Vivendo egli a Rapino (Ch), culla della produzione ceramica abruzzese sin dal XIX secolo, si nutre visivamente sin da piccolo dell’antica arte ceramica che ancora si tramanda nelle botteghe, e che, soprattutto, è materia d’elezione per le suppellettili domestiche di ogni casa rapinese. Eppure il suo approccio con l’antica arte, se non nelle tecniche di lavorazione, anch’esse peraltro oggetto di sperimentazione, non conserva traccia di elementi tradizionali. Abbandonata ben presto la produzione di oggettistica, si libera di qualunque vincolo convenzionale e usa la ceramica come mezzo per rendere tridimensionali le visionarie illustrazioni che fino a quel momento affidava solo alla carta. Il mondo di Fabio Amoroso è fatto di una a tratti inconsapevole gestazione di immagini che ricordano la meraviglia prodotta dalla lettura delle creature calviniane, e che danno vita a nuove e “strane” forme, narranti le storie di una inedita biogenesi. Vi appaiono inusitate sintesi tra l’umano, la natura, le profondità, le metamorfosi, il mistero della nascita e dell’ambiente uterino. Sono forme che non rappresentano la maturazione dei corpi, ma la loro “mutaforma”. Forme organiche e ibride, trattenute in fase gestazionale, dove ancora scorrono i fluidi, che paiono muovere elementi filiformi richiamanti la flora marina, emergenti però dalla nuda terra, arido letto del volto di un nuovo Orfeo. Sculture ceramiche di immaginari inneschi in cui la figurazione umana è sopraffatta dall’elemento naturale, o viceversa, dove il residuo dell’uomo, il volto e le dita delle mani, si insinuano in luoghi inusitati. Forme rese più naturali dalla vivida pittura, in cui la morte si confonde con la vita, o ne diviene inquieto sottofondo. Nelle sculture di Fabio Amoroso tutto risulta epifanicamente vissuto, intimamente riunito.

In uno spazio espositivo ridefinito da elementi d’arredo che richiamano l’ambiente domestico – tavoli, sedie, sgabelli, angolari – e dove le opere a parete sono apparentemente collocate a richiamo della domestica funzione di completamento dell’arredo, le opere di Fabio Amoroso si stagliano con tutta la loro molteplicità e forza di significato, stimolando un effetto straniante e immersivo.

A voluto richiamo delle radici rapinesi, offerte sui tavoli e adagiate sulle sedute, o per terra, illuminate da lampade da studio, si trovano però opere prepotentemente contemporanee; a parete, le illustrazioni: immagini potenti realizzate con tratto a volte tornito e delicato, quasi neoclassico, altre più grafico, ma dove sempre la lettura non si presta a un’interpretazione tradizionale, e in cui le combinazioni inedite tra le figure danno la cifra dello “strano”, dell’insolito, di una commistione visiva fonte di un nuovo simbolismo.

Silvia Moretta

 

Parlano di noi su Contemporary Italian Ceramic

 

FABIO AMOROSO

ESPOSIZIONI

2018

– Freak, Galleria Nero – la factory, Pescara, via Caboto 65

– StArt18, Palazzo D’Avalos,Vasto, Italia.
– IV Biennale internazionale dell’arte ceramica di Ascoli Piceno/ Vilnius, Lituania.
2017
– Extra Murum, Arte Contemporanea tra le mura. Asolo, Italia.
– Extra Murum, Arte Contemporanea in villa. Villa Caldogno, Italia.
– IV Biennale internazionale dell’arte ceramica di Ascoli Piceno/ Museo Statale di Kaunas,
Lituania.
2016
– 2016 Taiwan Ceramics Biennale. New Taipei City Yingge Ceramics Museum, Taiwan.
– IV Biennale internazionale dell’arte ceramica. Ascoli Piceno, Italia.
2015:
– 2nd Cluj International Ceramic Biennale. Cluj Napoca Museum of Art, Romania.

ESPOSIZIONI PERMANENTI

– “Come love whilst my heart praise thee”. New Taipei City Yingge Ceramics Museum, Taiwan.
– “Chimera”. Museo Civico della ceramica di Nove, Italia.

EVENTI

2016:
– Argillà/Faenza, Italia.
2015:
– Argillà/Argentona, Spagna.
– Argilla / Aubagne, Francia.
2014:
– Keramikmarkt/Zurigo, Svizzera.
– Keramikpanorama/Murten, Svizzera.
– XVII Festa della ceramica/Nove, Italia.
2013:
– INSetti INSiena/Siena, Italia.
– Mostra dell’Artigianato Artistico abruzzese. Guardiagrele, Italia.

/ Free Portfolio Plugin for WordPress by Silicon Themes.